venerdì, luglio 18, 2008

Appello: solidarietà con il popolo colombiano

Urgente: solidarietà con il popolo colombiano.
Sostegno al Tribunale Permanente dei Popoli di Bogotá, Colombia, 21-23 luglio


Sta aumentando la repressione politica in Colombia, nonostante le ultime notizie!

La comunità internazionale deve parlare!

L'International Action Center diffonde un appello urgente per la solidarietà con il popolo colombiano e a sostegno del Tribunale Permanente dei Popoli di Bogotá, Colombia, 21-23 luglio.

Sostegno alla missione d'inchiesta per investigare le violazioni dei diritti umani in Colombia e al Tribunale!

La crisi dei diritti umani in Colombia è grave! Nelle ultime due settimane sono stati uccisi due sindacalisti e il figlio di uno di loro, un bambino di 10 anni.
Secondo alcuni sindacalisti, negli ultimi 20 anni in Colombia sono stati uccisi più di 4000 sindacalisti. Quattro milioni di persone hanno lasciato le loro case a causa di una guerra appoggiata dagli Stati Uniti contro la popolazione civile e il movimento sociale.

Progressisti, giornalisti, attivisti dei diritti umani, capi di comunità e organizzatori studenteschi,

Fate una donazione per aiutarci a mandare una delegazione di attivisti (progressisti, anti-militaristi, appartenenti alle organizzazioni studentesche e sindacali) a documentare le violenze praticate in Colombia con l'appoggio degli Stati Uniti: uccisioni, minacce e aggressioni con cui è stata punita la mobilizzazione contro la repressione economica e politica.

Nonostante i recenti fatti che hanno attirato l'attenzione dei media internazionali, la realtà è che la repressione politica viene messa in atto incessantemente dal regime di Uribe contro i propri oppositori. La stampa non ne parla. Devono parlarne tutti coloro che lottano per i diritti umani e la giustizia!

Le aggressioni vengono compiute da forze addestrate, finanziate e appoggiate dal governo degli Stati Uniti. Ciò fa parte di una guerra con ramificazioni pericolose contro gli altri paesi della regione.

Potete contribuire a porre fine a questa guerra sostenendo il popolo colombiano e chiedendo che le corporazioni e il governo degli Stati Uniti cessino di appoggiare il terrore di stato praticato dal regime del presidente colombiano Alvaro Uribe.

Cosa potete fare:

Mandare messaggi di solidarietà al Tribunale.

Fare una donazione qui per finanziare la missione d'inchiesta internazionale in Colombia.

Spedire questa email al maggior numero possibile di singoli e organizzazioni perché si sappia la verità.

Il sindacato colombiano SINALTRAINAL, che rappresenta i lavoratori della Coca-Cola, e altre organizzazioni progressiste ospitano un Tribunale Permanente dei Popoli a Bogotá, Colombia, il 21-23 luglio, e una delegazione internazionale che visiterà ospedali, scuole e centri per lavoratori e incontrerà le organizzazioni sociali.

L'International Action Center sta lavorando con l'organizzazione U.S.-Cuba Labor Exchange per mandare una delegazione di attivisti (progressisti, anti-militaristi, appartenenti alle organizzazioni studentesche e sindacali) in una missione d'inchiesta che prevede anche la partecipazione al Tribunale.
La delegazione incontrerà sindacalisti e altri attivisti colombiani che guidano la lotta per la giustizia e l'uguaglianza politica, economica e sociale. Questo viaggio aiuterà i partecipanti a capire come la politica estera statunitense influenzi i lavoratori in Colombia e negli Stati Uniti.

La delegazione racconterà agli attivisti statunitensi la verità sul ruolo degli Stati Uniti nella repressione colombiana contro studenti, sindacalisti, attivisti dei diritti umani e progressisti. Ciò contribuirà a costruire il movimento di solidarietà con il popolo colombiano.

Storia del Tribunale dei Popoli: il Tribunale Permanente dei Popoli è un tribunale internazionale indipendente che esamina e giudica i casi di violazione dei diritti umani che sono stati sottoposti dalle vittime. Il Tribunale è stato fondato nel giugno del 1979 in Italia da legali, scrittori e altri intellettuali. Si ispirava al Tribunale Internazionale per i Crimini di Guerra Bertrand Russell, che nel 1967 si riunì in due sedute per denunciare crimini di guerra contro il popolo vietnamita.

La prossima seduta del Tribunale a Bogotá, intitolata “Corporazioni transnazionali e crimini contro l'umanità” sarà l'ultima dopo quattro precedenti udienze su (1) come le industrie agricole straniere hanno colpito i coltivatori e la popolazione indigena; (2) il ruolo delle compagnie minerarie; (3) l'impatto delle corporazioni transnazionali e il loro controllo sullo sviluppo delle biodiversità e l'ambiente (4) le compagnie petrolifere e le violazioni dei diritti umani.

Il Tribunale è un evento estremamente importante che contribuirà a denunciare la pericolosa e crescente repressione dello stato nei confronti dei movimenti popolari con l'appoggio delle corporazioni statunitensi.

Inoltre infonderà nuovo vigore ai molti movimenti popolari e alle forze progressiste grazie alla solidarietà portata dalle delegazioni internazionali.

Edgar Paez del sindacato SINALTRAINAL dice degli scopi del Tribunale: “Attraverso questo processo renderemo più visibili i legami tra paramilitarismo, corporazioni transnazionali e la politica di impunità e terrore dello stato colombiano. Il suo obiettivo principale è ottenere verità, giustizia e riparazione. Alla sessione colombiana del Tribunale dei Popoli sono state messe sotto accusa varie corporazioni transnazionali per la loro responsabilità negli omicidi di leader sindacali, per la violazione dei diritti sindacali e del diritto di associazione”.

Questa è una situazione critica! Necessita dell'attenzione e dell'aiuto dei progressisti statunitensi!

Parlatene ai vostri amici: http://www.iacenter.org/colombia/delegation

Fate una donazione per finanziare la missione degli attivisti che andranno a documentare le violenze appoggiate dagli Stati Uniti in Colombia.

Il viaggio verrà documentato con video e servizi. Contribuite alle spese: http://www.iacenter.org/colombia/delegation

Spedite messaggi di solidarietà al Tribunale dei Popoli! Chiedete ai singoli e alle organizzazioni sindacali, religiose e antimilitariste di spedire messaggi di sostegno!

Postate i vostri messaggi qui: http://www.iacenter.org/colombia/delegation

Per maggiori informazioni sui preparativi della missione, contattate laborexchange@aol.com

Manuela Vittorelli è membro di Tlaxcala, la rete di traduttori per la diversità linguistica. Questi articoli sono liberamente riproducibili, a condizione di rispettarne l'integrità e di menzionarne gli autori e la fonte.

Nessun commento: