domenica, agosto 31, 2008

Der Spiegel e il rapporto OSCE

L'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE) avrebbe raccolto le prove di gravi errori di condotta commessi dai leader georgiani, indicandone dunque la pesante responsabilità nella crisi militare con la Russia, scriveva ieri Der Spiegel (entrato in possesso di queste informazioni per vie informali), che nel numero in uscita domani 1° settembre dovrebbe pubblicare un rapporto degli osservatori militari dell'OSCE che contiene una descrizione piuttosto dettagliata dei piani di invasione della Georgia.
Questo rapporto confermerebbe la ricostruzione russa, secondo la quale l'offensiva georgiana era già in corso quando le truppe e i mezzi blindati russi hanno attraversato il tunnel di Roki per proteggere i peacekeeper russi e la popolazione civile dell'Ossezia del Sud.
Il rapporto OSCE si riferisce anche a sospetti crimini di guerra commessi dai georgiani, che hanno ordinato l'attacco mentre i civili osseti dormivano.
RIA Novosti
Spiegel Online

Nessun commento: